Istituto Tecnico Economico (AFM)


L’indirizzo tecnico economico si caratterizza per un biennio comune (AFM e TURISMO) la cui offerta formativa  ha come sfondo il mercato, lo studio dei macro fenomeni economico-aziendali, del turismo nazionale e internazionale, la normativa civilistica e fiscale, il sistema azienda nella sua complessità e nella sua struttura, con specifica attenzione all’utilizzo delle tecnologie e forme di comunicazione più appropriate, anche in lingua straniera. Un altro aspetto di rilievo è costituito dall’educazione all’imprenditorialità, in linea con le indicazioni dell’Unione Europea, in quanto le competenze imprenditoriali sono motore dell’innovazione, della competitività e della crescita.

Dal terzo anno l’indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING (AFM) persegue lo sviluppo di competenze relative alla gestione aziendale nel suo insieme e all’interpretazione dei risultati economici, approfondendo settori quali pianificazione, controllo, finanza, marketing, sistema informativo, gestioni speciali.

Proseguimento degli studi

Si può accedere:

  • A qualsiasi facoltà universitaria e a Scuole POST diploma (ITS E IFTS). In particolare le acquisite conoscenze linguistiche e tecnico-giuridiche favoriscono il proseguimento in facoltà quali Lingue straniere, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia.
  • Con prove attitudinali presso la Scuola di Amministrazione industriale (Torino), le Accademie di belle Arti, l’Istituto Superiore Industrie Artistiche (I.S.I.A.), la Scuola universitaria per l’assistenza sociale e qualsiasi altro corso di specializzazione che prevede il titolo di studio conseguito.
  • Con esami, alle Accademie militari.

Sbocchi Professionali

  • Libera professione.
  • Carriera di concetto presso amministrazioni pubbliche
  • Impiego presso aziende industriali e artigianali, presso banche, agenzie di viaggio, imprese di assicurazione e trasporto, nelle agenzie che praticano commercio con l’estero, negli studi professionali e di elaborazione dati.

Studio delle lingue straniere: INGLESE + SECONDA LINGUA

All’atto dell’iscrizione:

  • sarà possibile indicare l’ordine di preferenza tra FRANCESE, TEDESCO e SPAGNOLO (indicando la prima, la seconda e la terza scelta).

La formazione delle classi prime, con l’attribuzione della seconda lingua, terrà conto:

  • delle preferenze espresse;
  • del numero di iscritti;
  • dell’effettiva disponibilità organica assegnata dall’Ufficio Scolastico all’Istituto.

Se non fosse possibile soddisfare la prima preferenza:

  • si procederà a soddisfare la seconda preferenza;
  • qualora si rendesse necessario, si procederà col sorteggio.
torna all'inizio del contenuto